Orchidea

Orchidea Phalaenopsis: alla scoperta di questo meraviglioso fiore

L’Orchidea Phalaenopsis, detta anche orchidea farfalla, è sicuramente tra le piante più regalate in assoluto!

Una splendida orchidea, conosciuta come “farfalla” proprio per la sua somiglianza con la forma delicata delle farfalle. Non a caso, il suo nome deriva, infatti, dalle parole latine: phalaen (farfalla appunto) e opsis (simile a).

Molti non lo sanno, ma di questo meraviglioso fiore esiste una varietà incredibile di ibridi che, ogni anno, tende sempre ad aumentare di numero.

Orchidea Phalaenopsis: come prendersene cura al meglio?

Essendo una pianta epifita, originaria delle zone tropicali e sub-tropicali, essa cresce molto bene ad alte temperature, con un alto tasso d’umidità, ma si adatta benissimo anche nelle nostre abitazioni.

Ama la luce molto intensa ma, allora stesso tempo, schermata. Per questo, la sua posizione ottimale è quella davanti a una finestra esposta a sud-est, o a sud-ovest, ancor meglio se con la protezione di una tenda.

L’innaffiatura, invece, dev’essere effettuata preferibilmente con acqua demineralizzata, poiché le radici aeree sono molto sensibili a eccessi di sali. In questo senso, un ottimo metodo è immergerla in una bacinella, per qualche minuto, lasciandola poi sgocciolare bene prima di rimetterla nel sottovaso.

Ma quando innaffiarla? Molto semplice. Il trucco è osservare il colore delle radici: quando queste si asciugano, cambiano lentamente colore, passando dal verde acceso al grigio. Le radici, inoltre, che svolgono anche una parte della fotosintesi, soffrono molto i ristagni idrici.

Il substrato di coltivazione deve essere leggero e a grossa pezzatura. Si può usare la corteccia a scaglie grosse, o meglio ancora un terriccio specifico.

Quando e come concimarla? In questo caso, il concime va somministrato raramente, sempre dopo l’innaffiatura, diluendo anche della metà le dosi indicate sulle confezioni.

Infine, una volta conclusa la fioritura, è possibile tagliare gli steli floreali al di sotto dell’ultimo nodo che precede il primo fiore.

Questo articolo ha un commento

  1. Yanet

    Buona sera cuanto costa

Lascia un commento